Gruppo Brunelli logo

Cicoria Catalogna

Cichorium intybus L., 1753

Etimologia

La cicoria comune (nome scientifico Cichorium intybus L., 1753) è una specie di pianta angiosperma dicotiledone della famiglia delle Asteraceae. Nello specifico, Il nome della cicoria CATALOGNA deriva proprio dalla sua terra d’origine, la comunità autonoma in Spagna.

Cicoria Catalogna

Tipologie di prodotto

Cicoria Catalogna

Lavorazioni

Sfusa

Confezionata a peso variabile

Confezionata a peso legalizzato

Descrizione

Il sedano, Apium Graveolens, è una pianta a fusto eretto, scanalata e ramificata, di altezza che varia dai 30 ai 90 cm a seconda delle varietà. Le sue foglie sono pennate, di colore verde intenso e con odore e sapore aromatico dovuto alla sedanina.

Stagionalità

Prodotto
Cicoria Catalogna
GennaioFebbraioMarzoAprileMaggioGiugnoLuglioAgostoSettembreOttobreNovembreDicembre
PugliaEmilia RomagnaPuglia

Curiosità

La cicoria nasce in Grecia, come l’olivo, le fave e un’altra parte delle nostre piante. Gli antichi la chiamavano “kìchora” e la consideravano non tanto un alimento quanto un medicinale, tanto che il medico di origine greca Dioscoride, la raccomandava come digestivo ante litteram e Plinio il Vecchio le attribuiva virtù rinfrescanti. Se è vero che nel Nord Europa era considerata depositaria di virtù magiche, i primi utilizzi in cucina risalgono al XVII secolo, quando arrivarono nelle nostre campagne anche le prime varietà coltivate, come la cicoria catalogna. Chiamata orologio dei pastori, perché quando alle 16 circa i suoi fiori si chiudono, in alta montagna arriva l’ora della mungitura, oggi è utilizzata anche in cosmesi oltre che in cucina, dove vanta un uso trasversale: dalle zuppe ai contorni, passando per antipasti sfiziosi e ricette tradizionali, come il purè di fave pugliese, a cui viene aggiunto come booster di sapore.

Valori nutrizionali

Acqua

93,4 g

Carboidrati

0,7 g

Zuccheri

0,7 g

Proteine

1,4 g

Grassi

0,2 g

Colesterolo

0 g

Fibra totale

3,6 mg

Ferro

0,7 mg

Calcio

74 mg

Fosforo

31 mg

Vitamina B1

0,03

Vitamina B2

0,19

Vitamina B3

0,3

Vitamina A

219 mg

Vitamina C

17 mg

Ricette

Focaccia con catalogna

La focaccia con catalogna è un rustico ricco e molto saporito. Un guscio di pasta per pizza, soffice e ben lievitato, accoglie al suo interno un ripieno goloso e filante. La catalogna, dal retrogusto leggermente amarognolo, viene sbollentata in acqua, ripassata in padella con pomodorini, olio, aglio e peperoncino, quindi arricchita con provola a fettine, per un risultato finale irresistibile. Una preparazione assolutamente versatile, che può essere farcita con ciò che avete a disposizione in casa, perfetta da gustare tiepida in occasione di un aperitivo con gli amici, una gita fuori porta o un pranzo al parco.

Scoprite come fare seguendo passo passo la nostra ricetta.

Vuoi saperne di più sul mondo del Gruppo Brunelli? Siamo a tua disposizione per fornirti tutte le informazioni che desideri sui nostri prodotti e sui processi di coltivazione, raccolta, lavorazione e distribuzione.

Contattaci