Gruppo Brunelli logo

Agretti

Chenopodiaceae

Etimologia

Gli agretti o barba dei frati hanno origini nordafricane e appartengono alla famiglia delle Chenopodiaceae.

Gli agretti sono un tipo di ortaggio la cui pianta non ha grandi dimensioni (fino a 70 cm).

Agretti

Tipologie di prodotto

Agretti con e senza parte radicale

Lavorazioni

Recisi e confezionati a peso legalizzato in vassoio

Descrizione

Gli agretti sono piante di piccole dimensioni delle quali si utilizzano i germogli e i rametti più giovani e teneri. Spesso per il loro aspetto vengono confusi con l'erba cipollina, ma si distinguono soprattutto per il sapore acidulo e la fibra tenera. Normalmente crescono nella zona costiera del Mediterraneo nella stagione primaverile ed estiva. Il nome agretti deriva dal sapore che hanno ma, spesso, vengono anche chiamati "barba di frate" per la forma sottile e lunga.

Stagionalità

Prodotto
Agretti
GennaioFebbraioMarzoAprileMaggioGiugnoLuglioAgostoSettembreOttobreNovembreDicembre
/LazioLazio/Emilia Romagna /

Curiosità

Il nome agretti deriva dal sapore che hanno ma, spesso, vengono anche chiamati “barba di frate” per la forma sottile e lunga. Sono originari dell’Europa e del Nord Africa, ma la loro coltivazione è diffusa soprattutto in Italia e Spagna, anche se ora vengono molto esportati negli USA. Prima di essere usati in cucina, una volta costituivano una fonte di carbonato di sodio, che veniva ricavata dalle ceneri degli agretti.

Valori nutrizionali

Acqua

79,4 g

Proteine

4,8 g

Lipidi

0,5 g

Carboidrati

5,6 g

Zuccheri solubili

5,6 g

Fibra totale

2,3 g (fibra solubile 0,41 g; fibra insolubile 1,88 g)

Ricette

Agretti saltati in padella

Gli agretti saltati in padella sono una ricetta molto semplice da preparare, perfetta per chi vuole fare la conoscenza di questi ortaggi che sono molto comuni sia in Romagna che in Umbria. cominciamo dalla pulizia degli agretti eliminando tutte le parti non verdi. Una volta lavati li sbollentiamo velocemente in acqua salata e poi li scoliamo. In una padella con dell’olio e del peperoncino facciamo imbiondire uno spicchio d’aglio e poi saltiamo anche i nostri agretti giusto per un paio di minuti.

Vuoi saperne di più sul mondo del Gruppo Brunelli? Siamo a tua disposizione per fornirti tutte le informazioni che desideri sui nostri prodotti e sui processi di coltivazione, raccolta, lavorazione e distribuzione.

Contattaci